YouTube

Aprire un canale YouTube: come vincere le proprie paure

Ciao a tutti, mi chiamo Selene e da quasi un anno ho aperto il mio canale YouTube, dove pubblico regolarmente video nuovi ogni settimana.

Non sono famosa, non sono una professionista, non ho mai studiato nulla di fotografia o video e non ho la verità in mano. Tutto ciò che desidero è semplicemente condividere con voi quelle che sono state le mie difficoltà nell’aprire il mio canale YouTube. Inoltre, vorrei dare qualche consiglio a chi volesse intraprendere questa bella avventura, ricca di soddisfazioni, ma anche no. Vediamo insieme meglio di cosa parlo.

aprire-un-canale-youtube-consigli

La storia del mio canale YouTube

Sono anni ormai che seguo un sacco di canali YouTube. Più o meno famosi, non mi importa, basta che i contenuti siano di mio interesse.

Dopo tutti questi anni da fruitrice, ho scelto di mettermi in gioco e di condividere anche io ciò che più mi piace e, si spera, mi riesce bene.

Ho sempre avuto questa passione per la cucina, torte, dolcetti, cose varie, mangiare, ecc. Quindi ho deciso di iniziare da qui. Il mio canale YouTube sarebbe stato un canale di cucina dove avrei condiviso le mie ricette.

La mia speranza era quella di conoscere persone nuove e passare il tempo in maniera costruttiva, imparando anche a girare e montare poi i video e tante altre cose.

Sono molto contenta dei risultati che sta ottenendo il mio canale YouTube e per questo vorrei dare alcuni consigli a chi vorrebbe iniziare, ma per varie ragioni non ci riesce.

Aprire un canale YouTube: le mie difficoltà

Ognuno di noi ha delle incertezze all’inizio, delle paure, ecc. Ora vi racconto un po’ le mie.

1. Il giudizio degli altri

Ciò che mi faceva più “paura” in assoluto era che le persone che conosco vedessero i miei video.

Devo ammettere che molto spesso ho ancora questo timore. Mi è capitato di incontrare qualche amico che non vedevo da tanto e di sentirmi dire “Ho visto che fai video su YouTube!” con tono sarcastico.

Io ho imparato a rispondere così: “Hai visto, si?”. Non so perché, ma funziona! Con questa frase riesco a prendere la carica che mi serve per non vergognarmi di ciò che faccio. D’altra parte non faccio nulla di male!

Tutte le persone che temono la telecamera, una volta che compaiono in un video, ci prendono gusto e ne farebbero ancora! Quindi, il giudizio degli altri non ha più alcuna importanza. Che pensino pure quello che vogliono, noi sappiamo cosa stiamo facendo e perché. Molte volte si tratta semplicemente di invidia o di ignoranza verso YouTube.

Nel mio primo video parlato potete visibilmente vedere il disagio e l’imbarazzo, sapendo poi che quel video poteva vederlo chiunque!

https://www.youtube.com/watch?v=MZvi4PIHcP4

2. Non lo so fare

Quando scopriamo un canale YouTube nuovo, quelli che vediamo solitamente sono sempre gli ultimi video caricati. Quindi inizia lo sconforto: “Non sarò mai bravo come lui”,”Non sono capace”, e altre frasi stupide che inevitabilmente ci girano in testa quando guardiamo video oggettivamente più belli di quelli che possiamo fare noi.

Dico frasi stupide perché nessuno su YouTube ha iniziato sapendo esattamente cosa fare, come farlo e soprattutto come farlo bene! Si, ok, ci sono sempre le eccezioni, ma di loro non ci interessa adesso.

Vi siete mai fatti un giro completo sui canali a cui siete iscritti e che più amate? Vi consiglio di andare a guardare i primissimi video che hanno caricato e mi direte se siete ancora dell’idea che non potete riuscirci anche voi!

Giusto per metterci la faccia io stessa, ecco la mia prima video ricetta parlata che ho caricato sul canale. Mi vergogno ancora a riguardarla!

Questo per dirvi che per diventare bravi c’è sempre tempo! Più contenuti pubblicherete e più vi renderete conto del risultato a cui volete aspirare. Non è detto che i vostri video debbano per forza essere uguali a quelli di altri canali YouTube! Ognuno ha un proprio stile da scoprire e solo il tempo e la voglia di migliorarsi potrà dirvi qual è il vostro!

I video che faccio adesso sono molto più belli, ve lo assicuro! 😛

3. E se alla gente non piacciono i miei video?

Quando caricavo i primi video, mi capitava di stalkerare gli analytics di YouTube per vedere se il video piaceva oppure no. Non c’è cosa più sbagliata da fare!

Potete passare anche ore davanti a grafici e numeri, ma non cresceranno solo perché li state guardando! Vi stressate inutilmente!

Agli inizi è ovvio che i vostri video non saranno visti da molte persone, ed è altrettanto ovvio che non potranno piacere a tutti! Dovrete ancora prenderci la mano, la qualità delle riprese non è delle migliori, voi siete impacciati. Non preoccupatevi! Più esperienza acquisirete e migliori saranno i risultati che otterrete!

Non prendetevela se i “non mi piace” pioveranno dal cielo! Con il passare del tempo, non vi accorgerete più della loro presenza!

Per quanto mi riguarda, ho imparato a guardare gli analytics dei video una volta al giorno, la sera. E’ ancora eccessivo, ma proprio non riesco a farne a meno!

Questo è il video con il rapporto peggiore tra “mi piace” e “non mi piace”. E’ anche il quarto video più visto sul mio canale YouTube.

I miei consigli per aprire un canale YouTube

  • Se avete un’idea, partite senza paure. Potete sempre rimuovere il video se proprio vi fa schifo.
  • Non avete bisogno di costose fotocamere. Ho visto youtubers famosi fare vlog con il proprio smartphone!
  • Il primo video non deve essere per forza un video in cui vi presentate! Ve lo dico per esperienza, è la parte più imbarazzante. Se potete rimandarla a quando avrete acquisito più sicurezza, fatelo!
  • Dopo aver caricato un paio di video, non spammate sotto ai video degli altri canali per farvi pubblicità! Commentate, create un dialogo con gli altri youtubers. Le persone vi conosceranno per quello che siete, che avete da dire. Altrimenti diventerete uno dei tanti che infastidisce con commenti tutti uguali.
  • Fate ciò che più amate! Non caricate un video solo perché sapete che farà tante visualizzazioni. Va bene la strategia, ma non vendetevi per qualche numero in più!
  • DIVERTITEVI! YouTube è una bella community dove condividere passioni e idee. Considerato il tempo necessario per filmare un video ed editarlo, fatelo solo se davvero vi diverte e non se vi sentite obbligati!

 

Spero di esservi stata utile raccontandovi un po’ della mia esperienza su YouTube. Questo è tutto quello che so, il resto lo devo ancora imparare anche io! 🙂

Se avete domande a cui so rispondere, mi troverete disponibile!