Dolci, Ricette

Pastiera napoletana light [video]

Se c’è un dolce di cui vado matta a Pasqua è proprio la pastiera napoletana! L’ho scoperta qualche anno fa, perché volevo preparare qualcosa di speciale per una grigliata tra amici e così scelsi di provare per la prima volta a fare la famosissima pastiera napoletana.

A differenza della ricetta classica, la mia versione contiene meno uova (cosa scandalosa per alcuni di voi, ma io ho preferito non esagerare ed il risultato è buonissimo anche così).

pastiera-napoletana

Ingredienti per la pastiera napoletana

Per la pasta frolla:

  • 180 gr farina
  • 60 gr burro
  • 75 gr zucchero
  • 1 uovo

Per la farcia:

  • 200 gr di grano cotto
  • 15 gr di burro
  • 100 ml di latte
  • scorza di un limone
  • 350 gr ricotta
  • 300 gr zucchero
  • 2 uova
  • 70 gr cedro candito
  • 70 gr arancia candita
  • cannella
  • 2 cucchiai di aroma di fior d’arancio
  • un bustina di vanillina

Ho iniziato preparando la pasta frolla: ho iniziato mescolando il burro con lo zucchero, ho aggiunto l’uovo e infine la farina. Ho impastato per bene, ho avvolto la pasta nella pellicola trasparente e l’ho lasciata riposare in frigo. Nel frattempo mi sono dedicata alla farcia della pastiera napoletana.

Ho messo a cuocere in una pentola il grano cotto. Quando i grani si sono separati per bene, ho aggiunto il latte, il burro e la scorza di limone. Ho mescolato per 10 minuti finché il composto non è diventato una crema. Ho lasciato raffreddare.

A parte, ho mescolato insieme la ricotta con le uova e lo zucchero. Una volta ottenuto un composto liscio, ho aggiunto i canditi. Infine ho profumato la mia pastiera napoletana con la cannella (1 cucchiaio circa), l’aroma ai fiori d’arancio e la bustina di vanillina.

Come ultimo step, ho unito alla farcia anche la crema di grano cotto che nel frattempo si è intiepidita.

A questo punto è importante mescolare per bene per ottenere una farcia uniforme e distribuire al meglio tutti i sapori. In questo modo la nostra pastiera napoletana sarà buonissima!

Ho ripreso la pasta frolla e sono andata a ricoprire il mio stampo a cerniera. Ho lasciato un po’ di pasta frolla da parte per la decorazione in superficie.

Ho versato la mia farcia nello stampo e sono andata a ricreare la classica decorazione a rombi con la pasta frolla avanzata.

A questo punto ho infornato a 180° per un’ora la mia pastiera napoletana.

Lasciarla riposare qualche giorno prima di consumarla la renderà ancora più profumata. Ma se non potete aspettare tutto questo tempo, la vostra pastiera napoletana sarà buonissima anche appena sfornata.

Guarda la video ricetta della pastiera napoletana di In cucina con Zecca