Dolci, Ricette

Tiramisù al tè matcha

Oggi voglio condividere con voi una ricetta davvero speciale, che sa di Italia, ma anche di Giappone: il tiramisù al tè matcha.

tiramisù-tè-matcha

La ricetta appartiene a Erika Gobbetti e la potete trovare nel suo libro Vasetti, guida illustrata alle monoporzioni creative.

Questo libro, oltre ad essere esteticamente molto attraente, offre molti spunti per ricette semplici e abbastanza veloci. Troverete tante preparazioni salate, perfette per il pranzo in ufficio, ma anche dolci, come torte, cheesecake, crumble e tanto altro.

L’ho acquistato l’altro anno, ma lo consulto molto spesso. Vi invito inoltre a dare un’occhiata al sito di Erika per conoscere il suo lavoro.

tiramisù-tè-matcha-erika-gobbetti

Avevo ancora un po’ di matcha a casa e cercavo un dolce semplice e goloso da proporvi, quindi ho scelto di provare questo tiramisù. Non mi ha assolutamente delusa! E’ buonissimo, colorato e fa la sua figura durante un pranzo o una cena tra amici. Consigliatissimo! Vediamo insieme come l’ho preparato.

Tiramisù al tè matcha

  • 2 tuorli
  • 75 gr di zucchero
  • 250 gr di mascarpone
  • 250 ml di latte
  • 3 cucchiaini di tè matcha
  • savoiardi

A differenza della ricetta di Erika, io ho scelto di utilizzare il latte per la bagna. Nella ricetta originale potete trovare indicata nelle stesse dosi l’acqua. Scegliete voi quale utilizzare.

tiramisù-tè-matcha-profilo

Procedimento

Ho iniziato proprio dalla bagna. Ho scaldato il latte un minuto in microonde e ci ho sciolto un cucchiaino di tè matcha. Quindi ho lasciato raffreddare.

Nel frattempo ho realizzato la crema al mascarpone.

Ho montato i due tuorli con lo zucchero, ho aggiunto un cucchiaino di matcha e ho mescolato nuovamente con una frusta. Infine, ho unito poco alla volta il mascarpone, fino ad ottenere una bella crema liscia.

Non resta che comporre il tiramisù.

Ho sporcato con la crema al mascarpone il fondo del contenitore che ho scelto di utilizzare. Quindi ho inzuppato velocemente i savoiardi e ho creato il primo strato del tiramisù, poi ho coperto con uno strato di crema.

tiramisù-tè-matcha-savoiardi

A questo punto ho continuato a formare strati di savoiardi e crema e infine ho decorato il tiramisù con l’ultimo cucchiaino di matcha spolverato sulla superficie.

Ho lasciato raffreddare il dolce in frigo per qualche ora prima di servirlo.

Io ho scelto di realizzare un tiramisù unico, ma se preferite, potete creare delle monoporzioni.

tiramisù-tè-matcha-fetta

Rispetto alle ricette che sono solita proporvi, questa è sicuramente più calorica, ma ve la consiglio ugualmente per il suo sapore delicato e per come si presenta.

Se vi siete persi qualche passaggio, vi lascio la video ricetta che ho creato per il canale YouTube.